La GMI di Fermo presenta la sua Stagione musicale

Teatro-dellAquila-Platea-1100x1100

Al via la nuova rassegna di concerti organizzata dalla GMI di Fermo nelle Marche

La Stagione musicale 2023 della GMI di Fermo presenta cinque imperdibili appuntamenti, da febbraio ad aprile, con giovani talentuosi artisti che si esibiranno accanto a grandi nomi del panorama nazionale ed internazionale.

I primi due concerti si terranno nella splendida cornice del Teatro dell’Aquila, magnifico teatro che ha vissuto i fasti ottocenteschi con opere liriche e di prosa; gli altri appuntamenti si terranno al Teatro Nuovo di Capodarco.

 

Domenica 5 febbraio ore 17.00
FERMO (FM), Teatro dell’Aquila

YUANFAN YANG, pianoforte
1° PREMIO CONCORSO INTERNAZIONALE CASAGRANDE DI TERNI 2022
Musiche di Mozart, Brahms, Chopin, Yang

Nato a Edimburgo, Yuanfan Yang si è un laureato sia alla Royal Academy of Music, sia al Royal College of Music di Londra; in quest’ultimo sta studiando attualmente per l’Artist Diploma. Yuanfan si è aggiudicato, nel settembre 2022, il Primo Premio e il Premio del Pubblico al prestigioso Concorso Pianistico Internazionale Casagrande di Terni. In precedenza, aveva ottenuto numerosi premi in altri importanti concorsi internazionali, oltre ad aggiudicarsi, nel 2012, a soli 15 anni, la vittoria nella categoria “strumenti a tastiera” del BBC Young Musician of the Year, il tradizionale concorso che premia ogni anno i migliori talenti musicali della Gran Bretagna. Yuanfan è anche compositore versatile e abile improvvisatore: nonostante la sua giovane età, suoi brani per strumento solista e per pianoforte e orchestra hanno vinto numerosi premi e sono stati eseguiti da prestigiose compagini in tutto il mondo.

 

Domenica 19 febbraio ore 17.00
FERMO (FM), Teatro dell’Aquila

FABRIZIO MELONI, clarinetto
QUARTETTO NOÛS
Tiziano Baviera, violino
Alberto Franchin, violino
Sara Dambruoso, viola
Tommaso Tesini, violoncello

“La grande musica per quintetto”
Musiche di Šostakovič, Citro, Hindemith

Artista di fama internazionale, Primo clarinetto dell’Orchestra e della Filarmonica del Teatro alla Scala, Fabrizio Meloni, oltre al suo impegno con l’orchestra, ha da sempre coltivato la passione per la musica da camera esibendosi in tutto il mondo con vari ensemble ed esplorando un repertorio vastissimo che arriva fino alla musica contemporanea (intensa è stata la sua collaborazione con Luciano Berio) e comprende anche il jazz. Nel progetto presentato al Teatro dell’Aquila di Fermo è in compagnia del Quartetto Noûs, una delle più interessanti formazioni d’archi italiane degli ultimi anni. Fondato nel 2011 deve il suo nome a un termine greco antico che significa “mente” e quindi, razionalità. Formatsi all’Accademia Stauffer di Cremona nella classe del Quartetto di Cremona. Il Nous si è poi specializzato alla Musik Akademie di Basilea, alla Escuela Superior de Música Reina Sofia di Madrid, all’Accademia Chigiana e alla Musikhochschule di Lubecca. Nel 2015 il Quartetto si è aggiudicato il prestigioso “Premio Farulli” nell’ambito del XXXIV Premio “Franco Abbiati”, il più prestigioso riconoscimento della critica musicale italiana.

 

Sabato 18 marzo ore 17.00
CAPODARCO (FM), Teatro Nuovo

TRIO QUIRÓS
Francesca Adamo Sollima, soprano
Mauro Schembri, mandolino
Fernando Gabriele Mangifesta, fisarmonica

“AMERICA!”
Musiche di Hahn, Weill, Piazzolla, Ramírez, Angulo, Gershwin, Bernstein

Nuove sonorità, nuovi ritmi ed espressioni. Il Trio Quirós nasce nel 2018 dall’amicizia dei tre giovani musicisti e dalla curiosità di esplorare nuove possibilità artistiche. Il repertorio proposto, in cui la voce si muove in maniera fluida e si adatta a stili e a linguaggi differenti con estrema flessibilità, spazia con disinvoltura all’interno dell’area geografica americana, dal jazz di Gershwin al musical di Leonard Bernstein, fino alla musica argentina di Piazzolla e Ramirez, abbracciando anche aspetti della canzone nel Novecento, fra cui Kurt Weill. Il nome del Trio vuole essere un omaggio al pittore e architetto costaricano Teodorico Quirós, le cui opere risentono fortemente della tradizione musicale del Sudamerica.

 

Sabato 25 marzo ore 17.00
CAPODARCO (FM), Teatro Nuovo

C3 CHIESA CELLOS CREMONA
SILVIA CHIESA, violoncello
con 8 violoncelli e una voce lirica

Musiche di Villa Lobos, Bach

Interprete ricca di personalità, raffinata esploratrice di mondi musicali, Silvia Chiesa è l’artista che più ha contribuito ad ampliare gli orizzonti del violoncello. Ha rilanciato il repertorio del Novecento, riscoprendo capolavori ingiustamente dimenticati, e ha stimolato la produzione di nuove opere per il suo strumento eseguendole su prestigiosi palcoscenici internazionali. Didatta appassionata, crea il progetto dedicato al violoncello e ai suoi allievi, durante la pandemia. Il programma che verrà eseguito a Fermo è stato presentato con grande successo nel mese di ottobre al Quirinale ed il progetto C3 è già stato presente al Teatro Ponchielli di Cremona, all’AmiataPianoFestival, dove Silvia Chiesa è artista residente, al Torino Festival New T@ste e Rai-Radio3.

 

Venerdì 14 aprile ore 21.00
CAPODARCO (FM), Teatro Nuovo

“Talenti in concerto”
Programma e artisti in fase di definizione

 

___________

Info e prenotazioni:
Gioventù Musicale d’Italia – sede di Fermo
gmi.fermo@gmail.com
380.5921393

 

BIGLIETTI: in vendita sul circuito www.ciaotickets.com
Intero: € 10
Ridotto: € 5 (ragazzi fino a 25 anni, studenti Conservatorio e scuole, iscritti Utefe-Unipop, Italianostra)

Altre news

La GMI di Fabriano presenta la Stagione 2022-23

LEGGI TUTTO

"Note oltre i confini 2023": la musica in dialogo con il territorio tra Reggio Emilia e Modena

LEGGI TUTTO