Concerti al Planetario 2018

domenica 15 aprile 2018 torna all'archivio

Due serate incredibili al Planetario di Milano, che hanno visto un’affluenza altissima di pubblico (sold out!) per i concerti dell’Ensemble Sinestesia.

Nel 1° concerto dal titolo “Chiari di Luna” l’Ensemble Sinestesia GMI ci ha guidati alla scoperta dei grandi pezzi dedicati alla Luna, in una veste onirica e planetaria, accompagnati dal “racconto astronomico” di Fabio Peri (curatore scientifico e conservatore del Civico Planetario Ulrico Hoepli di Milano).

ENSEMBLE SINESTESIA diretto da Francesco Bossaglia

Elisa Lomazzi, pianoforte

Valeria Sturba, violino e theremin

Alice Rossi, soprano

Saul Beretta, direzione creativa

Musiche di Moran, Beethoven, Debussy, Fauré

 

Il 2° concerto dal titolo “Lost in time lost in space”,  è stato invece dedicato alla ricerca dei misteri del tempo e dello spazio con le musiche di Steve Reich, Philip Glass e Terry Riley e la partecipazione del Reihe Laptop Ensemble, una formazione interamente dedicata alla musica elettronica in residenza presso AGON (Giorgio Sancristoforo, coordinatore). Una video guida emozionale e scientifica, curata da Fabio Peri e Cristina Crippi, con la voce di Claudio Moneta (attore e doppiatore) ha mostrato al pubblico nuovi orizzonti di conoscenza, tra spostamento dei pianeti, viaggi spazio temporali e relatività.

ENSEMBLE SINESTESIA 

Marina Notaro, sassofono

Silvia Cattaneo, sintetizzatore

Francesco Bossaglia, direzione musicale

Saul Beretta, direzione creativa

in collaborazione con

REIHE LAPTOP ENSEMBLE in residenza presso AGON – Giorgio Sancristoforo coordinatore

Andrea Cerrato, Luca Cozzi, Luca Pagan, Yuri Padashifard