Yukiko Uno & Rafael Lipstein

domenica 11 marzo 2018 ORE: 17:30 Polo Scolastico Provinciale, Camerino
Yukiko Uno

DOMENICA 11 MARZO, ore 17:30
Polo Scolastico Provinciale – Camerino

 

Yukiko Uno, violino

I PREMIO CONCORSO INTERNAZIONALE POSTACCHINI DI FERMO 2017

Rafael Lipstein, pianoforte

 

PROGRAMMA:

WOLFGANG AMADEUS MOZART (1756 – 1791)

Sonata in mi minore n. 21 K.304

 

JOHANNES BRAHMS (1833 – 1897)

Sonata in sol maggiore op.78 n.1

 

JOHANN SEBASTIAN BACH (1685 – 1750)

Sarabanda e Giga dalla Partita per violino solo in re maggiore n.2 BWV1004

 

NICOLO’ PAGANINI (1782 – 1840)

Due capricci dai 24 Capricci per violino solo op.1

 

SERGEJ PROKOFIEV (1891 – 1953)

5 Melodie op.35b

 

CAMILLE SAINT SAËNS (1835 – 1921)

Introduction et Rondò Capriccioso op.28

 


Yukiko Uno è nata nel 1995 a Gifu, in Giappone ed ha iniziato a studiare il violino all’età di 4 anni. Ha vinto numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Tra questi ricordiamo il Primo Premio alla Czech Music Competition nel 2013 e, sempre nello stesso anno, il Primo Premio e il Premio conferito dal sindaco in nome della città al Gifu International Music Festival. Negli anni successivi ha ottenuto anche il primo premio al Chengdu Guangya Violin International Competition in Cina nel 2016. Sempre nel 2016 si aggiudica il primo premio per la categoria C e il premio speciale del Comitato d’onore al Concorso Internazionale di Violino Andrea Postacchini di Fermo. Nel 2017 Vince il Concorso Postacchini nella categoria più prestigiosa, quella dedicata ai concertisti professionisti di età inferiore a trentacinque anni. Nel 2016 è stata anche semifinalista al Concorso Internazionale di Violino di Torun e al Concorso Johannes Brahms, nonché nel 2017 al Concorso Internazionale Henri Marteau. Yukiko ha collaborato spesso con orchestre; solo per fare un esempio, ha eseguito il Concerto per violino di Cajkovskij con l’Orchestra da Camera di Nagoya diretta da Kazuki Wada. Questo stesso concerto, lo ha poi suonato con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana nel corso del Galà dei Vincitori del Concorso Internazionale Postacchini di Fermo, in occasione della sua vittoria nel 2017. Attualmente studia con Pierre Amoyal al Mozarteum di Salisburgo. In precedenza è stata allieva di Mayumi Shindo, Natsumi Tamai, Kazuki Sawa, Ryo Mikami, Yoshitake Shindo e Herwig Zack. Ha preso parte a numerose masterclass con importanti violinisti e insegnanti di fama mondiale come Pierre Amoyal, Herwig Zack, Dana Vlachová, Vilmos Szabadi, Ferenc Rados e Edward Zienkowski. Prima di frequentare il Mozarteum di Salisburgo, Yukiko ha studiato per un anno all’Università delle Arti di Tokyo, e prima ancora si è diplomata alla Scuola Superiore di Studi Musicali presso la Facoltà di Musica dell’Università delle Arti di Tokyo. Avendo ottenuto il punteggio più alto all’esame di ammissione all’Università delle Arti di Tokyo, ha inoltre ricevuto una borsa di studio universitaria offerta da Tokuji Munetsugu, uno degli uomini più facoltosi di tutta l’Asia.

 

Rafael Lipstein è nato nel 1995. All’età di quattro anni ha iniziato a studiare il violino e a undici anni il pianoforte. Grazie ai primi successi e all’amore per lo strumento, presto ha scelto di dedicarsi esclusivamente al pianoforte. Inizialmente ha seguito gli insegnamenti del padre e dal 2010 è entrato alla Musikhochschule Köln come allievo di Pavel Gililov. Nel 2013 Rafael ha terminato la scuola e ha iniziato gli studi presso l’Università Mozarteum di Salisburgo sempre con Pavel Gililov. Ha vinto più di 25 premi internazionali. Nel 2015 ha vinto il Primo Premio al Concours Flame di Parigi e i premi speciali al Concours Piano de Gagny. Inoltre ha vinto il primo premio al concorso nazionale “Jugend Musiziert” in tutte e tre le categorie – regionale, provinciale e nazionale. Ha anche ricevuto lo Sparkassen – Förderpreis. Ha vinto inoltre premi in numerosi concorsi internazionali. Gli impegni concertistici lo hanno portato ad esibirsi in Giappone, Corea del Sud, Cina e a Berlino, Parigi, Salisburgo, Bayreuth e Dortmund, così come alla Münchner Philharmonie Gasteig, alla Filarmonica di Colonia e alla Tonhalle di Düsseldorf. Inoltre, Rafael ha eseguito “Rhapsody on a Theme of Paganini” di Sergei Rachmaninoff con la Gürzenich-Orchestra di Colonia, sotto la direzione di Markus Stenz. È molto attivo come musicista da camera e ha formato un Duo con suo fratello minore Manuel che suona il violoncello.