Ensemble Sinestesia

martedì 17 ottobre 2017 ORE: 21 Auditorium di Piazza della Libertà - Bergamo
logo ensemble sinestesia

MARTEDI’ 17 OTTOBRE, ore 21
Auditorium di Piazza della Libertà – Bergamo

Concerto in collaborazione con Bergamo Film Meeting

ENSEMBLE SINESTESIA GMI
Elena Miliani, flauto
Rui França Ferreira, clarinetto
Sara Martinez, viola
Alejandro Olóriz Soria, violoncello
Davide Testa e Alberto Toccaceli, percussioni
Beatrice Melis, arpa
Anna Piroli, soprano
Barbara Brandi, mezzosoprano

Francesco Bossaglia Direzione musicale
Saul Beretta Direzione creativa

Fabrizio Rosso, assistente al video

BIGLIETTI
Posto Unico: € 10

Programma:
CARLO CICERI (1980)
Ins Wasser
Prologo: Nacht und Träume D.827 (von Collin)
Parte I Die Stadt D.957 n.11 (Heine)
Auflösung D.807 (Mayrhofer)
Intermezzo: Meeresstille D.216 (Goethe)
Parte II Daß du hier gewesen D.775 (Rückert)
Der Doppelgänger D.957 n.13 (Heinrich Heine)
Commiato: Am Flusse D.776 (Goethe)

LUCIANO BERIO (1925 – 2003)
Folk Songs
Black Is the Colour
I Wonder as I Wander
Loosin yelav
Rossignolet du bois
A la femminisca
La Donna Ideale
Ballo
Motettu de tristura
Malurous qu’o uno fenno
Lo Fïolairé
Azerbaijan Love Song (Qalalıyam)

Francesco Bossaglia
Nato nel 1980, Francesco Bossaglia è Direttore Residente dell’Ensemble ‘900 del Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano e Direttore Musicale dell’Ensemble Sinestesia della Gioventù Musicale d’Italia. Nel campo della musica moderna e contemporanea, è uno dei più attivi direttori d’orchestra italiani della sua generazione. Ha lavorato al fianco di compositori come Harrison Birtwistle, Helmut Lachenmann, Giacomo Manzoni, Salvatore Sciarrino, Dieter Ammann e Johannes Schöllhorn. Ha diretto la prima italiana del brano Become Ocean di John Luther Adams con l’Orchestra Haydn di Bolzano e all’ultima edizione del Maggio Elettrico Festival, organizzato a Firenze dal Centro Tempo Reale, ha diretto opere di Steve Reich e di Morton Subotnick, che era presente all’esecuzione. A settembre 2017 dirigerà la prima dell’opera “Haye”: le parole la notte di Mauro Montalbetti al Festival Aperto di Reggio Emilia.  Ha inoltre diretto numerose orchestre di fama internazionale esibendosi in varie prime e registrando per radio e televisione. Francesco Bossaglia ha studiato corno a Modena e Chicago, per poi perfezionarsi in direzione d’orchestra con Giorgio Bernasconi al Conservatorio della Svizzera Italiana, dove ha completato gli studi conseguendo il master. Ha avuto l’opportunità di frequentare numerose masterclass con, tra gli altri, Peter Eötvös, Neeme Järvi, Gennady Rozhdestvensky, Zsolt Nagy.

Saul Beretta
Saul Beretta inventore musicale, direttore creativo di Musicamorfosi, autore di testi e musica, produttore artistico, autore radiofonico, promotore e agitatore di insolite iniziative musicali.
Ha collaborato con Mario Brunello, Vinicio Capossela, Stefano Bollani, Giovanni Falzone, Sentieri Selvaggi, Gianmaria Testa, i La Crus e Mauro Ermanno Giovanardi, Agon, MM&T, Michele Monina, Tricarico, Marlene Kuntz, Moni Ovadia, Elio delle Storie Tese. E’ stato direttore artistico insieme a Naida Tarakcija della rassegna Nuovo Cinema Balcanico realizzata da Fondazione Cineteca Italiana. E’ stato autore dei programmi Lampi e Notturni andati in onda per tre stagioni sulle frequenze di LifeGate. Dal 2010 è direttore artistico del festival Suoni Mobili. Dal 2013 è direttore artistico di Monza Visionaria e responsabile della programmazione artistica del progetto Parco delle Culture a Desio e del progetto Sinestesia di Gioventù Musicale d’Italia. Dal 2015 è direttore artistico del festival ScheggiAcustica realizzato in collaborazione con l’associazione Tuttisuoni. Per MM ha ideato e dirige artisticamente il festival La Città che Sale, che si realizza nelle case popolari del Comune di Milano, unendo socialità e cultura. Da maggio 2017 collabora come curatore artistico con il LAC di Lugano.