Archipelago 2020: Barbican Quartet e Emanuele Ruggero

Dimore_Quartetto_Barbican-Quartet_opt

ARCHIPELAGO 2020

In collaborazione con Le Dimore del Quartetto, Fondazione Giorgio Cini di Venezia e Accademia Walter Stauffer di Cremona

VENEZIA, FONDAZIONE CINI, AUDITORIUM “LO SQUERO”

Sabato 22 febbraio 2020 – ore 17.00

 

BARBICAN QUARTET

Amarins Wierdsma, violino

Timothy Crawford, violino

Christoph Slenczka, viola

Yoanna Prodanova, violoncello

EMANUELE RUGGERO, viola

 

PROGRAMMA:

JOHANN SEBASTIAN BACH (1685 – 1750)

estratti dalla Suite n. 6 per violoncello BWV1012

FRANZ JOSEPH HAYDN (1732 – 1809)

Quartetto in fa diesis minore op. 50 n. 4 Hob. III: 47

WOLFGANG AMADEUS MOZART (1756 – 1791)

Quintetto in do maggiore n. 3 K 515

 

BIGLIETTI E ABBONAMENTI:

Biglietti disponibili online cliccando QUI oppure presso la biglietteria della Fondazione Giorgio Cini, (Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia).

Biglietto STUDENTE | €8

Biglietto BASE | €15

Biglietto “SOSTENITORE” | €30

Biglietto “MECENATE” | €50

Abbonamento 6 concerti BASE | €60

Abbonamento 6 concerti “SOSTENITORE” | €120

Abbonamento 6 concerti “MECENATE” | €200

 

Gli abbonamenti sono acquistabili (con scelta del posto in mappa) sia presso la biglietteria della Fondazione Cini di Venezia, sia tramite Call Center al n° 848 002 008 da lunedì a sabato dalle 9 alle 18.

Scegliendo i biglietti e gli abbonamenti “sostenitore” e “mecenate” contribuirai a sostenere i musicisti ospiti e le attività delle istituzioni coinvolte nell’organizzazione dei concerti.

 

Acclamato dal Times e dal Telegraph per le performance appassionate e la speciale coesione tra i suoi componenti, il Barbican Quartet è stato fondato alla Guildhall School of Music and Drama a Londra. Vincitori del Concorso di Musica da Camera Saint Martin in the Fields 2018, hanno debuttato alla Wigmore Hall nel 2017. Si esibiscono regolarmente in Regno Unito e in Europa in sale da concerto, quali Barbican Hall, Milton Court Hall, Casa de Musica Porto, St James’s Piccadilly and Ashmolean Museum, e in festival, tra cui IMS Prussia Cove e Harmos Festival Portugal. Sono stati nominati Park Lane Group Artists nel 2016. Le loro performance sono state trasmesse su BBC Radio 3 e BBC Proms. Il Barbican Quartet studia con Günter Pichler all’Escuela de Musica Reina Sofia a Madrid e si perfeziona con il Belcea Quartet grazia al Belcea Quartet Charitable Trust. Nel 2019 si segnalano una collaborazione con David Watkins e l’ammissione al Pro Quartet Scheme grazie al supporto di Hattori Foundation. Sono stati insigniti dell’Albert and Eugenie Frost Prize dalla Royal Philharmonic Society.

Emanuele Ruggero consegue nel 2017 il diploma in Viola con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma sotto la guida del M° Luca Sanzò. Attualmente viene seguito nei suoi studi dal M° William Coleman presso la Mozarteum Universität Salzburg e dal M° Bruno Giuranna presso l’Accademia Walter Stauffer di Cremona. Inoltre, nel corso della sua formazione, ha avuto modo di perfezionarsi partecipando a numerose Masterclass come quelle con i Maestri Francesco Fiore, Raffaele Mallozzi, Simone Gramaglia, Lawrence Dutton e, presso l’Accademia Chigiana di Siena, con Kim Kashkashian. Ha fatto parte dal 2008 al 2017 (dal 2014 nel ruolo di Prima Viola) della “JuniOrchestra dell’Accademia Nazionale di S.Cecilia” e ha collaborato con numerose altre orchestre tra cui Orchestra Haydn di Bolzano, Colibrì Ensemble, Orchestra Filarmonica di Benevento, Young Talents Orchestra EY, Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, Prometheus Chamber Orchestra. Durante la sua esperienza orchestrale ha avuto modo di collaborare con artisti del calibro di Antonio Pappano, Joel Levi, Mario Brunello, Daniele Rustioni, Fabio Biondi, Alexander Lonquich, Shlomo Mintz, Francesca Dego, Emmanuel Pahud, Andrea Marcon, Salvatore Accardo, Stefano Bollani, Giovanni Sollima. È stato membro fondatore del Quartetto Elsa dal 2014 al 2019, con cui ha avuto modo di partecipare a numerose Masterclass tenute da Lawrence Dutton, Lukas Hagen, Marco Fiorini, Nikita Boriso-Glebsky, Roberto Gonzalez-Monjas. Dal 2016 al 2019 ha frequentato il Corso di Alto Perfezionamento per Quartetto d’Archi dell’Accademia Stauffer di Cremona e ha fatto parte del progetto “Le Dimore del Quartetto”.