Not(t)e d’Estate – Estonian Voices

giovedì 18 luglio 2019 ORE: 21:00 Bergamo - Arena Esterno Notte
Estonian Voices_NEW - Copia (1)

Not(t)e d’estate 2019

Giovedì 18 luglio 2019 ore 21.00

BERGAMO – Arena Esterno Notte

Via Torquato Tasso 4 – Città Bassa

 

ESTONIAN VOICES

Sestetto vocale a cappella

Maria Väli, soprano – Mirjam Dede, soprano – Kadri Voorand, alto – Mikk Dede, tenore – Rasmus Erismaa, baritono – Aare Külama, basso

Gli Estonian Voices sono un sestetto vocale a cappella vincitore di numerosi premi. Amano mescolare gli stili, in un repertorio che spazia dal jazz alla classica, al folk con brani sia originali che tradizionali.

Il loro stile fonde la giocosità con l’assoluta padronanza tecnica, unita a una contagiosa vitalità e a un’incontestabile abilità vocale.

Il gruppo ha riscosso un grande successo sin dal primo concerto, tenuto nel 2011 per l’Estonian Christmas Jazz Festival e che ha visto il gruppo eseguire lavori arrangiati dalla famosa compositrice estone Kadri Voorand. Dopo il successo ottenuto, il gruppo ha continuato ad esibirsi in Estonia e a tenere tournée in Germania, Russia, Svezia, Svizzera, Finlandia, Lettonia, Lituania e Cina. Il sestetto si avvale di prestigiose collaborazioni quali quella con l’Estonian Dream Big Band, con il jazzista Datevik Hovanesian e con il direttore artistico del famoso gruppo vocale americano M-pact, Britt Quentin. Gli Estonian Voices si sono esibiti anche con i New York Voices Christmas nel 2013 e con i Take 6 nel 2016.

Gli Estonian Voices hanno pubblicato il loro primo album “Ole Hea (Be Good)” nel 2014, e con questo hanno vinto l’Estonian Best Jazz Album of the Year nel 2015. Nel 2016 sono stati premiati come miglior artista jazz in Estonia. Il loro secondo album dedicato alle canzoni popolari estoni è uscito nell’estate 2018.

Nel gennaio 2018 il gruppo ha debuttato nel Regno Unito aprendo il “London A Cappella Festival” a Kings Place.

 

Seguirà la proiezione del film:

Le Grand Bal di Laetitia Carton

Francia, 2018 (durata 99’)

Da oltre 27 anni, nel mese di luglio, nelle campagne del Borbonese, si balla per sette giorni e sette notti, che piova o ci sia il sole. Più di duemila persone di tutte le età, dai più piccoli agli ottantenni, si riuniscono da ogni parte del mondo per ballare, ridere, piangere, suonare e vivere. L’immersione funziona proprio perché non è celebrativa ma autentica, intima e sottile. Un film gioioso che racconta un piccolo miracolo di condivisione sociale.

In collaborazione con Lab80

Biglietto concerto + film: 12 euro (10 euro per Soci Lab80)