Milano – A novembre e dicembre tre concerti di “Spiritual Music”

Chiesa Rossa 2 - Copia

A Milano tre concerti di Spiritual Music, musica per l’anima, per ricordare, sognare e avvicinarci al divino che è dentro di noi.
A novembre e dicembre in luoghi spirituali della città.

 

Niente come la musica può avvicinarci al “divino” nei luoghi che le nostre antenate e i nostri antenati hanno individuato come centri di spiritualità e di energia, come le chiese o i cimiteri; i concerti di Spiritual Music sono riti collettivi, catartici e liberatori pensati per una comunità che si ritrova in luoghi simbolici per elaborare e liberare energie.    

Gioventù Musicale d’Italia (nell’ambito del Progetto Sinestesia) in collaborazione con Musicamorfosi e Legambiente Lombardia e Circolo Laura Conti di Seveso con l’aiuto di Natur&-onlus e la direzione creativa di Saul Beretta si sono messe in rete per proporre un mini ciclo di eventi legati alla Spiritualità: tre momenti musicali di grande impatto emotivo, capaci di mescolare musica del passato e del presente, strumenti tradizionali e nuove tecnologie per una musica che sappiano capace di esaltare l’energia e il magnetismo dei luoghi e creare un’occasione speciale di incontro per le comunità sotto il nume tutelare di Laura Conti, scienziata, politica, pioniera dell’ambientalismo e fondatrice di Legambiente.

Il progetto ha l’ambizione di voler rispondere all’attuale bisogno di socializzazione di cui le persone percepiscono o di cui subiscono l’assenza, riprendendo possesso di scenari quotidiani della vita che cerca una nuova normalità, dopo questo lungo periodo di difficoltà e sofferenza.

Tutti gli eventi seguono le norme vigenti anti Covid.

__________

Mercoledì 17 novembre ore 21.00
Chiesa di Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa (Via Montegani angolo Via Neera)

A LOVE SUPREME
Luci, silenzi, spirituals e John Coltrane
Giovanni Falzone tromba | Roberto Olzer organo | Joo Cho soprano | Arsene Duevi voce

Un concerto in movimento, musica che vibra e si sposta lungo le navate della Chiesa, scende dal pulpito, va incontro alle persone e abbracciando tutti gli orizzonti muove l’energia tra il cielo e la terra.
Un percorso originale nella spiritualità della musica dal medioevo al jazz, tra luce e silenzio, spirituals e fughe, corali e improvvisazioni. Un’avventura che abbraccia e attraversa secoli, continenti e stili.
Questo è “A Love Supreme”: un concerto sorprendente che mescola in un continuum Hildegard Von Bingen (compositrice e naturalista tedesca del XI secolo, visionaria e “Santa”) con J.S. Bach (1685-1750), il “ruscello” di Dio, definito anche il “Quinto Evangelista” fino al jazz di John Coltrane (che, con l’album “A Love Supreme”, segna nel 1964 la sua conversione spirituale e la nascita di un nuovo universo musicale, oltre i confini della musica tonale modale), passando per gli spirituals e la musica africana (inarrivabili esempi di quel mix fra ritmo e voce, nato dalla musica tribale e divenuto l’humus della musica afroamericana).

– ingresso libero con libera donazione

E’ consigliata la prenotazione al link
https://www.musicamorfosi.it/eventi/a-love-supreme-3/

__________

Domenica 28 novembre ore 11.00
Cimitero Monumentale 

POST / FUNERAL MUSIC (ricordando Laura Conti)
con Bandakadabra ft. T-Bone; special guest Giovanni Falzone, tromba
con il supporto del Cimitero Monumentale, in collaborazione con Legambiente Lombardia e il Circolo Laura Conti di Seveso, Natur&-onlus e in sinergia con Italia Nostra

Un processionale dalla Galleria del Monumentale al Monumento Funebre di Laura Conti per celebrare il centenario della nascita di questa partigiana, medica, scrittrice, politica e, soprattutto ambientalista fondatrice di Legambiente. Un rito collettivo per celebrare insieme il “Post” onorando il rito collettivo di passaggio che per esserci una “vita” necessita di passare attraverso l’elaborazione della morte. Proprio come accade con la “gioiosa” funeral music della New Orleans degli anni ’30, culla del jazz. Un modo per ritrovarsi non tanto come singoli, quanto piuttosto come parte viva di un tessuto umano e territoriale, dando forma e attualità alla lezione di Laura Conti con la sua passione per il vivente, gli ecosistemi e le presenze animali, vegetali e umane che lo abitano. La musica, d’altra parte, serve anche a questo: mettere in scena dei riti collettivi, a costruire occasioni d’incontro legati non solo all’idea di divertimento, ma anche a quella più profonda di celebrazione. Attraverso la musica una comunità si trova perchè mai come ora è necessario esplorare nuove vie per il vivere comune e la condivisione.

Prenotazione obbligatoria al link
https://www.musicamorfosi.it/eventi/funeral-music/

__________

Giovedì 2 dicembre ore 21.00
Chiesa di Santa Francesca Romana (Viale Regina Giovanna angolo Via Alvise Cadamosto)

RIDONAMI LA CALMA
Preghiera per voce e organo
Sabina Macculi soprano | Roberto Olzer organo

Una comune radice accademica, diramata poi in percorsi e generi musicali diversi: Sabina Macculi, soprano eclettico dalla voce e presenza strepitosa, e Roberto Olzer, organista, arrangiatore e pianista, che spazia dal barocco al jazz, con una grande carriera internazionale alle spalle, si sono incontrati incrociando le loro luminose strade musicali. Il loro incontro è segnato da un percorso originale di Spiritual Music che attraversa i secoli ma si concentra soprattutto sul Seicento e Settecento, il territorio che amano condividere. Una preghiera in musica che ha le note di Monteverdi, Stradella, Scarlatti, Vivaldi e Haendel.

– ingresso libero con libera donazione

E’ consigliata la prenotazione al link
https://www.musicamorfosi.it/eventi/ridonami-la-calma/

Altre news

Al via la Stagione 2021-2022 della GMI di Modena

LEGGI TUTTO

La GMI di Camerino presenta i suoi concerti

LEGGI TUTTO