ARCHIpelago, la nuova rassegna di musica da camera a Venezia

venezia

 

Il Quartetto Adorno e Simone Gramaglia, viola del Quartetto di Cremona, inaugurano il 31 gennaio alle ore 18 la Stagione 2019 della Fondazione Giorgio Cini allo Squero dell’Isola di San Giorgio con il primo concerto del ciclo ARCHIPELAGO voluta dall’Associazione Le Dimore del Quartetto e dalla Fondazione Giorgio Cini, d’intesa con la Fondazione Gioventù Musicale d’Italia e l’Accademia Walter Stauffer. Un ciclo di sei concerti che coinvolge eccellenti giovani gruppi da camera insieme a solisti che vuole essere una tappa importante nel percorso di crescita per i giovani artisti, che attraverso il periodo di residenza e studio alla Fondazione veneziana possono perfezionare brani in nuove formazioni.

La Fondazione Giorgio Cini diventa “palestra” per musicisti emergenti, ma già vincitori di premi, che per la prima volta si trovano a lavorare insieme e a mostrare il risultato finale di questo lavoro davanti a un pubblico, in una sede prestigiosa e ricca di ispirazione.

Il Ciclo ARCHIPELAGO vuole valorizzare la bellezza, la storia e gli spazi della Fondazione Giorgio Cini, favorendo allo stesso tempo l’inserimento di talentuosi ensemble e solisti nel mondo del lavoro, diffondere la musica da camera, offrire a giovani artisti di diverse provenienze l’occasione di lavorare insieme in un luogo dedicato e permettere al pubblico di scoprire la nuova generazione di artisti premiati.

Contestualmente al ciclo ARCHIPELAGO prenderà il via l’iniziativa biglietto responsabile. Chi acquisterà il biglietto/abbonamento “sostenitore” o “mecenate” potrà contribuire a sostenere i musicisti ospiti e le attività delle istituzioni coinvolte nell’organizzazione dei concerti.

I musicisti sono selezionati tra i migliori gruppi da camera e solisti a livello internazionale da Simone Gramaglia direttore artistico de Le Dimore del Quartetto, in accordo con Gioventù Musicale d’Italia e Fondazione Stauffer. Sarà proprio la viola del Quartetto di Cremona ad unirsi al Quartetto Adorno per aprire la Stagione.

—–

Biglietti:

Biglietto BASE – 15€
Biglietto “SOSTENITORE” – 30€
Biglietto “MECENATE” – 50€

Abbonamento 6 concerti BASE – 60€
Abbonamento 6 concerti “SOSTENITORE” – 120€
Abbonamento 6 concerti “MECENATE” – 200€

Scegliendo i biglietti e gli abbonamenti “sostenitore” e “mecenate” si può contribuire a sostenere i musicisti ospiti e le attività delle istituzioni coinvolte nell’organizzazione dei concerti.

Disponibili cliccando QUI oppure presso la Fondazione Cini il giorno del concerto o i giorni precedenti (la biglietteria/bookshop sarà aperta fino al 20 marzo tutti i giorni escluso il martedì, dalle ore 10.00 alle ore 16.00; dal 21 marzo tutti i giorni, dalle ore 10.00 alle ore 19.00).

Sarà possibile comprare gli abbonamenti sia presso la Fondazione Cini agli orari sopra indicati che tramite Call Center Geticket chiamando il n° 848 002 008 da lunedì a sabato dalle 9 alle 18. Anche da call center sarà possibile acquistare tramite scelta del posto in mappa.

 

Dove:
Auditorium “Lo Squero” – Fondazione Giorgio Cini
Venezia, Isola di San Giorgio Maggiore
Inizio concerti: ore 18.00

 

Calendario concerti:
Giovedì 31 gennaio 2019 ore 18.00
Quartetto Adorno (Italia) e Simone Gramaglia (viola del Quartetto di Cremona)
Claude Debussy, Quartetto per archi in sol minore op. 10 L 91
Johannes Brahms, Quintetto per archi n. 2 in sol maggiore op. 111

Giovedì 28 febbraio 2019 ore 18.00
Quartetto Dudok (Paesi Bassi) e Giulia Attili (violoncello, Italia)
Joseph Haydn, Quartetto per archi in sol minore op. 20 n. 3
Franz Schubert, Quintetto per archi in do maggiore op. 163 D. 956

Giovedì 16 maggio 2019 ore 18.00
Trio Cygnus (Spagna/Regno Unito) e Nicoletta Pignataro (viola, Italia)
Robert Schumann, Trio n. 1 in re minore per violino, violoncello e pianoforte op. 63
Johannes Brahms, Quartetto per pianoforte n. 3 in do minore op. 60

Giovedì 25 luglio 2019 ore 18.00
Quatuor Tchalik (Francia) e Viviana Lasaracina (pianoforte, Italia)
Aleksandr Skrjabin, Deux Poèmes op. 32
Antonin Dvoràk, Quartetto per archi n. 13 in sol maggiore op. 106
Johannes Brahms, Quintetto in fa minore per pianoforte e archi op. 34

Giovedì 12 settembre 2019 ore 18.00
Quartetto Akilone (Francia) e Anna Geniushene (pianoforte, Russia)
Robert Schumann, Tre Pezzi fantastici per pianoforte op. 111
Wolfgang Amadeus Mozart, Quartetto per archi n. 15 in re minore K 421
Robert Schumann, Quintetto in mi bemolle maggiore per pianoforte e archi op. 44

Giovedì 17 ottobre 2019 ore 18.00
Furiant Quartet (Germania) e Nathalia Milstein (pianoforte, Francia)
Robert Schumann, Arabeske in do maggiore per pianoforte op. 18
Ludwig van Beethoven, Quartetto per archi n. 8 in mi minore op. 59 n. 2
Antonin Dvoràk, Quintetto per pianoforte n. 2 in la maggiore op. 81 (tbc)

Altre news

Un successo enorme a Santa Maria delle Grazie

LEGGI TUTTO