Andrea Cellacchi conquista Berlino

Andrea Cellacchi Dusseldorf

A coronamento di un 2016 ricco di successi in campo internazionale, Andrea Cellacchi, 19 anni di Latina, si aggiudica il Concorso per l’assegnazione del posto di Primo Fagotto Solista nella prestigiosa Orchestra del Konzerthaus di Berlino.

Sono stati proprio i membri dell’orchestra tedesca, dopo le numerose prove sostenute dai candidati, a decretare il vincitore tra i numerosi partecipanti provenienti da tutta Europa. La scelta è caduta sul fagottista più giovane, l’italiano Andrea Cellacchi, che ricoprirà questo ruolo a partire dalla prossima stagione concertistica 2017-18.

L’Orchestra Sinfonica del Konzerthaus di Berlino vanta una tradizione lunga più di 60 anni.

Fondata nel 1952, oggi ha come direttore principale l’ungherese Ivàn Fischer.

Nell’ultimo anno Andrea Cellacchi si è imposto all’attenzione internazionale vincendo il 1° Premio all’Aeolus International Competition di Düsseldorf, il 1° Premio al The Muri Competition 2016 e il 1° Premio al Concorso Internazionale AudiMozart, primo italiano ad aggiudicarsi questi prestigiosi riconoscimenti. A seguito di questi risultati, è stato invitato ad esibirsi come solista con le orchestre Münchner Symphoniker e Meininger Hofkapelle in Germania, con la Izmir State Symphony Orchestra in Turchia e l’ Argovia Philharmonic Orchestra in Svizzera.

Andrea Cellacchi, nato a Roma nel 1997 è figlio di genitori musicisti. A 10 anni inizia lo studio del fagotto e a 16 si diploma con lode e menzione d’onore presso il Conservatorio di Musica “O. Respighi” di Latina. Vincitore del Premio Abbado 2015, ha ottenuto il 1° Premio nei Concorsi Internazionali di Fagotto “G. Rossini” di Pesaro e “Città di Chieri”, il 1° Premio Assoluto a Firenze e Piombino. E’ risultato vincitore delle Audizioni Nazionali 2013 indette dalla Gioventù Musicale d’Italia e della  Borsa di Studio dell’Università Mozarteum di Salisburgo.

A 15 anni viene ammesso presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, dove ha frequentato il Corso di Perfezionamento di Fagotto tenuto dal M° Francesco Bossone. Attualmente frequenta il Master Music Performance presso l’Hochschule der Künste di Zurigo nella classe di Matthias Rácz.

Si è esibito come solista con i Düsseldorfer Symphoniker, Bad Reichenhaller Philharmonie, Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, Orchestra Sinfonica “O. Respighi” di Latina, Orchestra da Camera dell’Encuentro 2016 di Santander. Ha collaborato con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestra Filarmonica del Teatro Regio, l’Orchestra Filarmonica di Torino e l’Orchestra Sinfonica di Santander, sotto la direzione di A. Pappano, G. Noseda, D. Rustioni, P. Csaba.

Ha partecipato ad importanti stagioni concertistiche ed a festival europei, tra cui il Rome Chamber Music Festival e il Campus RheinMein di Francoforte, esibendosi con musicisti quali A. Carbonare, G. Pellarin, L. Dutton, H. Schellenberger, A. Adorján, E. Brunner, L. Borrani, L. Navarro, M. Rácz, R. Vlatković. Ha registrato per EuroClassical,  Deutschlandfunk, Falaut Live 2014.

Altre news

Riccardo Muti e la Gioventù Musicale d'Italia

LEGGI TUTTO

Ritorna l'Ensemble Sinestesia!

LEGGI TUTTO